Home » News » Prossimamente in Libreria » The fate of the tearling di Erika Johansen | Disponibile in libreria dal 20 aprile

The fate of the tearling di Erika Johansen | Disponibile in libreria dal 20 aprile

Oggi segnaliamo The fate of the tearling, di Erika Johansen, il sequel di The invasion of the tearling, edito da Multiplayer.it Edizioni.

The Fate of Tearling - Lande IncantateIn meno di un anno Kelsea Glynn, dall’adolescente impacciata che era, è diventata una sovrana sicura di sé. Mentre maturava nel suo ruolo di regina del Tearling, questa leader testarda e lungimirante ha trasformato il regno intero. Nel suo tentativo di eliminare la corruzione e riportare la giustizia, si è fatta numerosi nemici tra i quali la terribile regina rossa, la sua rivale più feroce, che ha rivolto l’esercito contro il Tearling. Per proteggere la sua gente da un’invasione devastante, Kelsea ha fatto l’impensabile: si è consegnata, con i suoi zaffiri magici, al nemico, facendosi sostituire sul trono da Mazza Chiodata, il fidato comandante della sua guardia personale, cui ha affidato il ruolo di reggente. Ma questi non ha intenzione di chiudere occhio finché, con l’aiuto dei suoi uomini, non sarà riuscito a salvare la regina, prigioniera nel Mortmesne. Qui inizia l’emozionante capitolo finale, nel quale il destino della regina Kelsea e dell’intero Tearling saranno finalmente rivelati.

Il libro è disponibile in copertina flessibile a 19,00 €

Titolo: The fate of the tearling
Autore: Erika Johansen
Editore: Multiplayer.it Edizioni
Collana: Multipop
Copertina Flessibile: 448 pagine
ISBN-13: 978-8863554137
Data di uscita: 20 aprile 2017

(58)

Traforo 35 di Stefano Dalpian | Finalista Premio Odissea | Disponibile in e-book
Le ali della salvezza di Irene Pistolato | In e-book dal 21 marzo
The following two tabs change content below.
avatar

Alessandro Zuddas

Alto, bello, forte, intelligente, affascinante, carismatico, sposta gli oggetti con il pensiero, sa volare, parla la lingua comune intergalattica ed è così dannatamente fantasioso che qualche volta confonde cioè che immagina con la realtà… diciamo spesso… anzi no! Praticamente sempre! A pensarci bene non è che sia così tanto alto, affascinante o tutte le altre doti prima esposte, ma a chi importa? Quando si possiede la capacità di creare un mondo perfetto o perfettamente sbagliato oppure ancora così realistico da poterlo sovrapporre alla realtà, perde di senso chi si è veramente e conta solo chi si desidera essere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Cookies permettono alle Lande Incantate di riconoscerti la prossima volta che tornerai a farci visita. Navigando sulle nostre pagine ci autorizzi a farne uso per rendere la tua esperienza migliore. Maggiori informazioni | Chiudi