Home » News » Prossimamente in Libreria » Il segreto dei racconti perduti di Valerio Todisco | Disponibile in libreria dal 12 aprile

Il segreto dei racconti perduti di Valerio Todisco | Disponibile in libreria dal 12 aprile

Oggi andiamo sul biblico segnalando Il segreto dei racconti perduti di Valerio Todisco. Era da un po’ che non vedevo racconti sui Nephilim e mi dispiace che di questo abbiamo solo una sinossi molto scarna che poco ci dice. Ve la incollo lo stesso giusto per farvi un’idea:

Il segreto dei racconti perduti - Lande IncantateJudha è uno spietato Nephilim, un essere immortale nato dall’unione di un angelo caduto dal cielo e di una donna. Scampato al Diluvio universale, diventa nei secoli strumento del Male.
Nel Duecento un gruppo di eroi, alleati delle straordinarie forze della natura e protetti da figure divine, combatteranno contro Judha e il suo esercito di spaventosi Zoth.
Gli eventi di quell’epoca e il mistero che li avvolge sono raccolti nella narrazione epica da Ethan. Il racconto segreto li ha portati fino a noi.

Il libro è disponibile in due formati: copertina flessibile a 11,99 € ed ebook a 4,99 €

Titolo: Il segreto dei racconti perduti
Autore: Valerio Todisco
Editore: goWare
Copertina Flessibile: 184 pagine
ISBN-13: 978-8867977642
Data di uscita: 12 Aprile 2017

(148)

Impatto (Resurrection) di Andrea Montalbò | Disponibile in ebook dall'11 aprile
Obsession: 1 di Jennifer L. Armentrout | Disponibile in libreria dal 19 aprile
The following two tabs change content below.
avatar

Alessandro Zuddas

Alto, bello, forte, intelligente, affascinante, carismatico, sposta gli oggetti con il pensiero, sa volare, parla la lingua comune intergalattica ed è così dannatamente fantasioso che qualche volta confonde cioè che immagina con la realtà… diciamo spesso… anzi no! Praticamente sempre! A pensarci bene non è che sia così tanto alto, affascinante o tutte le altre doti prima esposte, ma a chi importa? Quando si possiede la capacità di creare un mondo perfetto o perfettamente sbagliato oppure ancora così realistico da poterlo sovrapporre alla realtà, perde di senso chi si è veramente e conta solo chi si desidera essere.

2 Comments

  1. avatar Domenico ha detto:

    Ho letto questo libro credendo di essere dentro la storia. E’ narrato benissimo.Il racconto ti tiene con il fiato sospeso sino alla fine. L’epicità esplode nei momenti giusti senza mai eccedere o finire sul banale. E’ ricco di personaggi ed eventi che sembrano lambire sempre la realtà della storia umana, infatti, il racconto parte da alcuni eventi biblici che molti non conosceranno neanche dell’esistenza nella bibbia stessa, io il primo. Bello e intrigante come pochi libri di romanzi fantasy. Il senso di collettività è sempre presente tanto da far intendere che solo insieme si può cambiare il corso degli eventi, nonostante, nessuno sia indispensabile sulla terra. La natura si ribella all’uomo e al male che compie sul pianeta prima o poi. A tratti, il racconto mischia il dramma col coraggio e la speranza. Devo ammettere che mi è sembrato di leggere una storia vera, ed è stato proprio tutto il racconto che mi ha portato a sperare così. Mi sono commosso in molti punti perchè il sentimento dell’amicizia e dell’amore è molto forte in tutta la storia. Non dico altro. Consiglio la lettura a tutti

  2. avatar Mary ha detto:

    Premetto che ero scettica nel leggere questo libro ma mi sono ricreduta già dalle prime pagine che ho letto. I pochi libri che parlano dei Nephilim danno un’immagine distorta dell’origine di questi esseri ibridi, ma questo racconto narra il loro corso nella maniera più verosimile. Si nota subito che lo scrittore non è un ragazzino che ha inventato la tipica storia di fantasia esagerata, ma è certamente documentato sulla Storia dell’umanità, perchè ci sono tantissime cose che combaciano con il reale andamento degli eventi umani dandoti l’idea di leggere una vera storia; come fosse tutto realmente accaduto. Ho immaginato come una bambina tutti i luoghi descritti e ho anche sentito gli eventi atmosferici abbattersi sui vari personaggi, e su di me. Ammetto che a volte ho avuto i brividi in qualche capitolo perchè ero sola e al buio in casa. La lettura scorre benissimo e non annoia mai. Sono rimasta molto sorpresa, alla fine, di scoprire le “rivelazioni” di alcuni personaggi. Un film tratto da questa storia sarebbe fantastico. Consigliato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Cookies permettono alle Lande Incantate di riconoscerti la prossima volta che tornerai a farci visita. Navigando sulle nostre pagine ci autorizzi a farne uso per rendere la tua esperienza migliore. Maggiori informazioni | Chiudi