Home » L'angolo delle opinioni » Sogni su Carta » Recensione – Merrick la strega di Anne Rice

Recensione – Merrick la strega di Anne Rice

Mentre mi chinavo in avanti per leggere la prima pagina vidi che si dichiarava una «copia fedele» di un testo molto più antico, naturalmente tramandato da Cam in persona, il figlio di Noè.

Erano così tante e complesse le leggende legate a quei nomi. Ma la cosa straordinaria era che quel volume apparteneva a Merrick e che lei ce lo stava mostrando.

«Il libro è mio», ripeté. «E io so operare le malie e i sortilegi che cita. Li conosco tutti.»

Merrick la strega” è un romanzo della scrittrice americana Anne Rice, pubblicato nel 2000. Il romanzo fa parte formalmente delle “Cronache dei Vampiri” ma vuole essere un crossover tra le vicende dei vampiri e quelle del clan Mayfair. La protagonista è Merrick, una giovane strega che vuole essere trasformata in vampiro.

L’autore: Anne Rice

Anne Rice - Lande IncantateAnne Rice nasce il 4 ottobre 1941 a New Orleans, da una famiglia di origine irlandese. L’infanzia nella grande metropoli della Louisiana, la povertà e l’alcolismo della madre influenzeranno moltissimo la futura scrittrice. Quando Anne Rice ha quindici anni la madre muore e, appena un anno dopo, il padre si risposa e si trasferisce con le figlie in Texas. Studiando giornalismo in Texas, Anne conosce il suo futuro marito Stan, da cui avrà due figli: Michele (morta a soli sei anni a causa della leucemia) e Cristopher (anch’egli un famoso scrittore).

A spingere la scrittrice americana a pubblicare nel 1973 il suo romanzo più celebre, “Intervista con il vampiro”, sarà proprio la tragica morte della figlia. Tra gli scrittori che più l’hanno influenzata nel suo percorso letterario Anne Rice cita Charles Dickens,Virginia Woolf, John Milton, Ernest Hemingway, William Shakespeare e le sorelle Bronte. Oltre alle celebri “Cronache dei Vampiri” (saga che ha ormai superato i dieci volumi), Anna Rice è autrice anche di romanzi erotici, spesso a tema BDSM, con gli pseudonimi di A. N. Roquelaure e Anne Rampling.

I romanzi delle Cronache sono solitamente caratterizzati da tematiche LGBT e da un “ribaltamento” dei tropi tipici del romanzo vampiresco (il lettore, infatti, si identifica con il vampiro, un eroe spesso tragico, invece che con la vittima). Lo stile dettagliato, lirico e ricco di riflessioni filosofiche è un altro “marchio di fabbrica” della Rice.

Nel 1988 Anne Rice ritorna nella città della sua infanzia: New Orleans. Dopo essere stata ad un passo dalla morte per via del diabete, la scrittrice si riavvicina alla Chiesa Cattolica, che aveva abbandonato in favore dell’ateismo. Tuttavia, delusa dai suoi parrocchiani, abbanda la religione organizzata già nel 2010.

La trama: streghe, indagatori dell’occulto e vampiri

Il romanzo è narrato da David Talbot, ex indagatore del Talamasca, recentemente ringiovanito e trasformato in vampiro da Lestat tramite uno scambio di corpi. Talbot riceve una visita da Louis de Pointe du Lac, un altro vampiro creato da Lestat: Louis ha bisogno che David contatti Merrick, una strega, affinché quest’ultima organizzi un rito per comunicare con Claudia, una bambina vampiro distrutta tramite esposizione alla luce solare.

Merrick è una strega del ramo creolo della famiglia Mayfair, essendo in parte nera è ignorata e disprezzata dai ricchi parenti bianchi. Gran parte del romanzo è dedicato alla vita della giovane strega, alla madre Cold Sandra, alla sorella Honey, al patrigno Matthew, ammalatosi misteriosamente durante un viaggio in America Centrale e alla potentissima bisnonna. Inoltre, è descritto dettagliatamente lo stretto rapporto che lega David e Merrick e al loro legame sentimentale, nonostante si siano conosciuti quando la ragazza era adolescente e David già anziano.

Come agenti del Talamasca, David e Merrick troveranno un’antica maschera di giada, che possiede la facoltà di mostrare gli spiriti dei defunti a chi la indossa. Merrick la userà per entrare in contatto con la sorella defunta Honey.

Merrick accetta di aiutare Louis, ma l’anima di Claudia, dopo essere stata evocata durante il rituale, è vendicativa e rabbiosa. Claudia pugnala Louis e gli ordina di uccidersi, se vuole renderla felice. Louis è deciso a terminare la propria esistenza, ma David riesce a fargli temporaneamente cambiare idea.

Louis si presenta nell’appartamento di David pochi giorni dopo e dichiara di essere innamorato di Merrick. Louis passa la notte a casa della strega e la trasforma in un vampiro, al mattino si espone al sole cercando la morte. Merrick spiega a David di aver utilizzato un incantesimo su Louis per ottenere l’ambito Dono Oscuro.

Lestat, uscito dal suo sonno, salva Louis dalla morte. Il Talamasca è furioso per la trasformazione di Merrick ed intima ai vampiri di abbandonare la città.

Personaggi: la magia e il sangue

David Talbot: è un ex membro del Talamasca e amante di Merrick. Mette in contatto Louis con la giovane strega e aiuta quest’ultimo a ristabilirsi dopo il suo tentato suicidio. È un vampiro ed il narratore del romanzo.

Merrick: è una giovane strega del Clan dei Mayfair, si unisce al Talamasca dopo la morte della potente bisnonna grazie a David ed a un altro uomo di nome Aaron. Incanta David e Louis in modo da venire trasformata in un vampiro e guadagnare l’immortalità. È tormentata dal ricordo della sorella Honey, deceduta. Ha avuto una relazione con David ed è stata con lui in Centro America.

Louis de Pointe du Lac: debole vampiro creato da Lestat e tormentato dalla morte di Claudia, una bambina vampiro a cui era legato. Contatta Merrick perché organizzi per lui una seduta spiritica, ma finisce per innamorarsi della strega. Trasforma Merrick e tenta il suicidio.

Lestat de Lioncourt: potentissimo vampiro creatore di Louis e David, si risveglierà dal suo sonno per salvare il vampiro suicida.

Claudia: bambina vampiro creata da Lestat e amata da Louis. Lo spirito di Claudia è rancoroso e violento ed intima a Louis di suicidarsi.

Un’ opinione sul romanzo

Merrick la strega - Lande Incantate

 

“Merrick la strega” è un libro estremamente noioso e dà la spiacevole sensazione che assolutamente nulla di significativo stia accadendo nel tempo presente. Anne Rice non riesce a creare nessuna forma di legame emotivo tra il lettore ed i personaggi: certo, ci racconta della bisnonna di Merrick, di sua madre e di sua sorella, ma ciò non permetterà in alcun modo a chi legge di definire meglio e di comprendere le motivazioni della protagonista. Merrick è una sorta di cartonato, di guscio vuoto: irreale nella sua perfezione di strega più potente del Talamasca e di donna fascinosa e bellissima. Se fosse morta a pagina 150 non mi avrebbe fatto né caldo né freddo. Louis rimane il più lamentoso ed insopportabile vampiro della storia, anche se David si sta impegnando per batterlo…

Continua lo stile iper-descrittivo e filosofeggiante tipo di Anne Rice, capace di annoiare a morte praticamente chiunque. E’ curioso notare come, nel corso dei romanzi delle Cronache dei Vampiri, anche se cambia il narratore (in Merrick è David Talbot), lo STILE DELLA NARRAZIONE RIMANE ASSOLUTAMENTE IDENTICO. La prosa barocca farà parte della tragica condizione del vampiro, costretto a nutrirsi di sangue umano ed incapace di scrivere come un essere umano normale.

Nonostante “Merrick la strega” sia stato descritto come una sorta di crossover tra le Cronache dei Vampiri e quelle delle Streghe, la famiglia Mayfair è citata solo una volta e le vicende del romanzo rimangono essenzialmente prive di qualsivoglia impatto su entrambe le saghe.

Ci sono alcune caratteristiche positive, comunque, come il tentativo di introdurre un personaggio originale il cui background non sia unicamente composto da ricchi antenati aristocratici bianchi e l’idea, molto gradevole, di esplorare il mondo degli spiriti. Tuttavia, “Merrick la strega” rimane un libro deludente e essenzialmente noioso e privo di una trama vera e propria.

Approfondimento: cos’è una strega?

Il termine “strega” deriva dal latino “strix” e significa uccello notturno. E’ una figura mitologica che precede di molti secoli il cristianesimo, si pensi ad Endor, la strega della Bibbia, e alle streghe della Tessaglia (o a figure come Circe, Ecate e Medea). Le streghe, in epoca medioevale, erano spesso rappresentate come donne anziane occupate nell’arte delle tessitura. La tessitura simboleggiava il “filare” il destino degli uomini, in modo simile alle Parche od alle Norne delle civiltà antiche.

La stregoneria è diffusa in tutte le culture che condividono una visione del mondo in cui è presente la magia ed è collegata alle pratiche divinatorie, alla religione ed alla medicina. Tuttavia, nell’Europa occidentale la stregoneria è stata spesso dipinta come una derivazione del satanismo e dei culti diabolici. Questa particolare interpretazione della stregoneria ha promosso fenomeni come la caccia alle streghe e i roghi di condannati in processi organizzati dalla Chiesa Cattolica e Protestante.

Le streghe sono protagoniste di numerose opere letterarie, dalle fiabe del folklore popolare, al Macbeth di Shakespeare alla celebre serie di romanzi di Harry Potter.
Attualmente religioni alternative come la Wicca ed il neopaganesimo cercano di ricostruire la figura della strega nella sua concezione “primordiale”, rappresentandola come una forza positiva e dissociata dal satanismo.

(638)

Recensione - Fuoco nella polvere di Joe R. Lansdale
Recensione - L'orrore di Dunwich di H.P. Lovecraft
The following two tabs change content below.
avatar

Melinoe

Melinoe è una divinità ctonia associata al culto dei morti. Nel tempo libero finge di studiare Lettere Moderne all'università di Bologna. Appassionata di libri fantasy, fumetti e manga, anime, occulto, moda gotica, giochi di ruolo e mitologia. Colleziona tarocchi, ama scrivere ed è patologicamente dipendente dal Nintendo DS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Cookies permettono alle Lande Incantate di riconoscerti la prossima volta che tornerai a farci visita. Navigando sulle nostre pagine ci autorizzi a farne uso per rendere la tua esperienza migliore. Maggiori informazioni | Chiudi