Home » News » Prossimamente in Libreria » Photophantastes di Alessandro Forlani | Disponibile in ebook dal 14 marzo

Photophantastes di Alessandro Forlani | Disponibile in ebook dal 14 marzo

Oggi segnaliamo un racconto lungo steampunk: Photophantastes di Alessandro Forlani edito da Delos Digital solo in formato ebook. Vi incollo la sinossi tratta dalla rete:

Photophantastes - Lande IncantateTra steampunk e fantascienza, tra fantasy e avventura, una storia incredibile che reinterpreta le origini della più famosa tra le fiabe moderne

Robert Bruce Wayne, nonno di un altro famoso Wayne legato ai pipistrelli, e Charles Lutwidge Dodgson, che il mondo avrebbe conosciuto come Lewis Carroll: due studenti scapestrati, appassionati di tecnologia e di alcolici, si trovano di fronte a una scena incredibile. Tra i filari e su piantine calpestate, fra radici strappate e bulbi rosicchiati, impazza in una danza oscena una corte di grottesche creature, figure antropomorfe e femminee di dieci, dodici pollici di statura: volti smunti, lunari, affilati; gli occhi erano pozzi di oscurità, le labbra marcate di carminio. Una scoperta straordinaria, che per essere dimostrata richiederà l’uso della più sofisticata tecnologia moderna: il dagherrotipo.

Il libro è disponibile in ebook a 1,99 €

Titolo: Photophantastes
Autore: Alessandro Forlani
E-book: 24 pagine
Editore: Delos Digital
ASIN: B06XJLBHPC
Data di uscita: 14 Marzo 2017

(29)

Anima divina. Covenant series: 3 di Jennifer L. Armentrout | Disponibile in libreria dal 16 marzo
Interlude di Lea Valti | Disponibile in libreria dal 16 marzo
The following two tabs change content below.
avatar

Alessandro Zuddas

Alto, bello, forte, intelligente, affascinante, carismatico, sposta gli oggetti con il pensiero, sa volare, parla la lingua comune intergalattica ed è così dannatamente fantasioso che qualche volta confonde cioè che immagina con la realtà… diciamo spesso… anzi no! Praticamente sempre! A pensarci bene non è che sia così tanto alto, affascinante o tutte le altre doti prima esposte, ma a chi importa? Quando si possiede la capacità di creare un mondo perfetto o perfettamente sbagliato oppure ancora così realistico da poterlo sovrapporre alla realtà, perde di senso chi si è veramente e conta solo chi si desidera essere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Cookies permettono alle Lande Incantate di riconoscerti la prossima volta che tornerai a farci visita. Navigando sulle nostre pagine ci autorizzi a farne uso per rendere la tua esperienza migliore. Maggiori informazioni | Chiudi