Home » News » Prossimamente in Libreria » Il pellegrinaggio di Laura Radiconcini | In libreria dal 2 febbraio

Il pellegrinaggio di Laura Radiconcini | In libreria dal 2 febbraio

Oggi segnaliamo, con un po’ di ritardo un altro libro uscito il 2 febbraio e che, a distanza di 4 giorni solamente, risulta già indisponibile su Amazon. Parliamo de Il pellegrinaggio di Laura Radiconcini. Vi incollo la sinossi:

Il Pellegrinaggio - Lande IncantateÈ il 1353 e la Peste Nera ha devastato l’Italia e l’Europa intera. Col cessare del morbo, numerosi sopravvissuti si recano in pellegrinaggio, per ringraziare Dio della propria salvezza e in suffragio dell’anima dei propri cari defunti. Adso, un vampiro che si fa passare per monaco, guida un gruppo di devoti al santuario di San Sertorio, dove li attendono affamati i membri della sua potente congrega, immortali di origine bizantina. Tra i penitenti, tuttavia, c’è chi suscita in Adso sentimenti completamente nuovi, fino a farlo innamorare perdutamente e mettere in dubbio la sua stessa natura e la missione di morte che deve portare a compimento. In questo romanzo corale, la tormentata storia d’amore tra i protagonisti è accompagnata dalle vicende degli altri pellegrini, molti dei quali nascondono colpevoli segreti.

Il romanzo è in formato copertina flessibile a 11,90 €

Titolo: Il pellegrinaggio
Autore: Laura Radiconcini
Editore: Il Ciliegio
Copertina flessibile: 170 pagine
ISBN-13: 978-8867713868
Data di uscita: 2 febbraio 2017

(43)

Il re mago di Lev Grossman | Disponibile in libreria dal 2 febbraio
Le cronache dell'Accademia Shadowhunters di Cassandra Clare | In libreria dal 14 febbraio
The following two tabs change content below.
avatar

Alessandro Zuddas

Alto, bello, forte, intelligente, affascinante, carismatico, sposta gli oggetti con il pensiero, sa volare, parla la lingua comune intergalattica ed è così dannatamente fantasioso che qualche volta confonde cioè che immagina con la realtà… diciamo spesso… anzi no! Praticamente sempre! A pensarci bene non è che sia così tanto alto, affascinante o tutte le altre doti prima esposte, ma a chi importa? Quando si possiede la capacità di creare un mondo perfetto o perfettamente sbagliato oppure ancora così realistico da poterlo sovrapporre alla realtà, perde di senso chi si è veramente e conta solo chi si desidera essere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Cookies permettono alle Lande Incantate di riconoscerti la prossima volta che tornerai a farci visita. Navigando sulle nostre pagine ci autorizzi a farne uso per rendere la tua esperienza migliore. Maggiori informazioni | Chiudi