Home » News » Prossimamente in Libreria » Malaria e zombie di Giovanni Verga e Luigi Bonaro | Disponibile in ebook dal 3 aprile

Malaria e zombie di Giovanni Verga e Luigi Bonaro | Disponibile in ebook dal 3 aprile

Oggi segnaliamo un libro fuori dal comune che, come leggerete dalla sinossi, pone il lettore davanti a una storia già vista, ma riletta in chiave totalmente diversa. Si intitola Malaria e zombie di Giovanni Verga (sì, quello dei Malavoglia) e Luigi Bonaro.

Malaria e zombie - Lande IncantateE se Giovanni Verga in “Malaria” si fosse riferito a un altro tipo di morbo? A qualcosa di altrettanto spaventoso ma più vicino all’immaginario horror odierno? Se i suoi appestati fossero, in effetti, degli zombie?
Luigi Bonaro prova a immaginare come sarebbe stato se Verga avesse avuto una versione differente di “Malaria” (magari nascosta in un cassetto) e unisce al racconto originale la propria verve orrorifica, inserendo ad hoc nella storia alcuni passaggi scritti di proprio pugno.
Ecco così che nasce “Malaria e zombie”. Se avete amato Verga, non vi lascerà indifferenti questo riadattamento in cui lo stile risulta quasi inviariato rispetto all’originale, ma in cui figura una vicenda decisamente differente da quella che tutti noi conosciamo.

Il libro è disponibile in ebook a 0,99 €

Titolo: Malaria e zombie
Autore: Giovanni Verga e Luigi Bonaro
Ebook
Editore: Nero Press
ASIN: B06XZKQ8WL
Data di uscita: 3 Aprile 2017

(32)

Il Pentacolo. The Legacy of Darkness di Miriam Palombi | In anteprima al Romics 2017
Spirito verde di Stefano Pastor | Disponibile in ebook dal 3 aprile
The following two tabs change content below.
avatar

Alessandro Zuddas

Alto, bello, forte, intelligente, affascinante, carismatico, sposta gli oggetti con il pensiero, sa volare, parla la lingua comune intergalattica ed è così dannatamente fantasioso che qualche volta confonde cioè che immagina con la realtà… diciamo spesso… anzi no! Praticamente sempre! A pensarci bene non è che sia così tanto alto, affascinante o tutte le altre doti prima esposte, ma a chi importa? Quando si possiede la capacità di creare un mondo perfetto o perfettamente sbagliato oppure ancora così realistico da poterlo sovrapporre alla realtà, perde di senso chi si è veramente e conta solo chi si desidera essere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Cookies permettono alle Lande Incantate di riconoscerti la prossima volta che tornerai a farci visita. Navigando sulle nostre pagine ci autorizzi a farne uso per rendere la tua esperienza migliore. Maggiori informazioni | Chiudi