Home » News » I racconti de Il Richiamo di Cthulhu: dalla carta alla serie tv

I racconti de Il Richiamo di Cthulhu: dalla carta alla serie tv

In tutto il panorama cinematografico, nell’offerta enorme delle serie televisive c’è sempre stato un punto vuoto; non si è ancora mai visto un progetto cinematografico o anche solo per il piccolo schermo, tratto direttamente dalla vastissima produzione letteraria di Howard Phillips Lovecraft.

La Legendary TV sembra volere riempire quel vuoto, è in progetto una serie antologica che includerà personaggi, ambientazioni e storie di sedici racconti più popolari dello scrittore di Providence, tra cui “Il Richiamo Di Cthulhu“, “La Maschera di Innsmouth” e “L’Orrore di Dunwich“. Il team che cura il progetto è composto dai due produttori Lorenzo Di BonaventuraDan McDermott, la scrittura dell’episodio pilota è affidata a Matthew Francis Wilson, ci sarebbe anche un accordo che renderebbe questa la prima serie televisiva approvata dall’associazione che cura i diritti di tutte le opere di H.P Lovecraft.

legendary Tv- Lande Incantate

Gran parte delle storie di Lovecraft trattano dell’umanità  che scopre l’esistenza o incontra esseri che superano di gran lunga la nostra comprensione come semplici esseri umani . (Se vi state chiedendo come pronunciare ” Cthulhu “, non preoccupatevi – è indicibile da lingue umane). Non ci sono altri dettagli sulle serie  attualmente noti.

Il Ciclo di Cthulhu come tutta la produzione di Lovecraft ha influenzato profondamente i generi horror e fantascienza, non sarebbero giunti a noi come li conosciamo senza l’opera dello scrittore di Providence.

Ecco le trame dei tre racconti sopra citati, in modo che anche un non cultore di Lovecraft possa farsi un’idea di che genere di storie e quindi di che tipo di serie televisiva stiamo parlando.

Il Richiamo di Cthulhu - Lande IncantateIl Richiamo di Cthulhu

Narrato in prima persona sotto forma di diari e di documenti, come è tipico di Lovecraft, il Richiamo si divide in tre parti.

  1. L’Orrore d’Argilla, il narratore rinviene tra le proprietà del suo defunto prozio degli appunti ed una sinistra scultura raffigurante una creatura che somiglia al tempo stesso ad una piovra, a un drago e ad un essere umano. Dalle annotazioni dello zio viene a sapere come la scultura sia opera di un artista contemporaneo, lo scultore Wilcox, che ha riprodotto l’essere visto in un incubo spaventoso; il narratore scopre che, quella stessa notte, numerosissime altre persone in varie località avevano avuto incubi analoghi, fino a impazzire.
  2. Il racconto dell’ispettore Legrasse, l’ispettore di polizia Legrasse racconta di una retata nelle paludi del Missouri per arrestare gli adoratori di un inquietante culto.
  3. La follia che viene dal mare, il narratore rinviene il diario di un marinaio norvegese, Gustaf Johansen, che insieme all’equipaggio della sua nave era sbarcato su un’isola affiorata dal nulla, risvegliando temporaneamente, nella spaventosa città morta di R’lyeh, il mostruoso Cthulhu, sacerdote dei Grandi Antichi.

Weird_Tales_January_1942, La Maschera di Innsmouth - Lande IncantateLa Maschera di Innsmouth

Il giovane protagonista parte per un viaggio con l’intenzione di visitare le più caratteristiche località del Massachusetts, cui è legato per discendenza familiare. Giunge così nella tetra cittadina portuale di Innsmouth. Mentre cerca informazioni sulla storia locale, ascolta il racconto di un vecchio marinaio ubriacone, Zadok Allen, che narra come gli anziani della città avessero in passato stipulato un patto con delle creature demoniache provenienti da mari lontani, chiamate Quelli-degli-abissi (in inglese Deep Ones). Benché non creda al racconto di Zadok, il protagonista inizia ad avvertire la sinistra atmosfera del luogo. La notte, nella sua stanza d’albergo, il protagonista ode gli orribili suoni delle creature che vengono a catturarlo e riesce a scappare dalla finestra. Durante una drammatica fuga notturna, intravede i corpi delle creature deformi che gli danno la caccia e comprende come gli abitanti di Innsmouth siano davvero il frutto di un incrocio tra degli esseri umani e le orribili creature marine. Dopo essere scampato alla cattura, in un sinistro finale tipicamente lovecraftiano, il protagonista viene a sapere di essere lui stesso un discendente di Quelli-degli-abissi, e un giorno riconosce allo specchio sul suo stesso volto l’espressione caratteristica di quella stirpe – la cosiddetta “maschera di Innsmouth“.

L’Orrore di DunwichLovecraft Cthulhu - Lande Incantate

Racconta la storia di Wilbur Whateley, nativo di Dunwich (un villaggio isolato e decadente), figlio di Lavinia Watheley e di un padre sconosciuto, e degli eventi che si verificano a Dunwich dopo la nascita. La prima parte descrive il paese e la storia degli abitanti. Il giorno della nascita di Wilbur si ode un grande rumore e luci nella vicina montagna. Nessuno assiste alla nascita, solo suo nonno, che poi lo crescerà insieme a sua madre. Il bambino crescerà rapidamente, raggiungendo la maturità a dieci anni, e comincerà ad aiutare suo nonno ad ampliare costantemente il fienile della fattoria , per contenere una creatura di cui non si conosce né la forma né il nome.Da questo momento cominceranno strani fatti, come la scomparsa di animali, strane luci e suoni della montagna. Alcuni anni dopo, suo nonno e poi la madre muoiono misteriosamente. A questo punto si rende conto che la versione del Necronomicon ereditato da suo nonno è priva di alcune parti di cui ha bisogno per completare una cerimonia blasfema e dimenticata. Pertanto decide di andare a cercare la versione completa, che è alla Miskatonic University. Qui è assistito dal Dr. Henry Armitage, che gli permette di leggere il libro. Quando il dottor Armitage legge un piccolo frammento della lettura, rimane inorridito da ciò che vorrebbe evocare Wilbur, e non permette al visitatore di prendere il libro o copiare il frammento di cui aveva bisogno. Poiché non aveva avuto la parte di cui aveva bisogno, Wilbur decide di cercare di rubare il libro. Ma la notte del raid viene ucciso da un cane da guardia, che lo ha attaccato in un modo insolitamente forte. Quando il Dr. Armitage e i suoi colleghi vanno a vedere il cadavere, trovano uno strano corpo con molti tentacoli dove nella parte inferiore si trovavano degli zoccoli coperti da una pelliccia gialla, che nella parte superiore del corpo si trasformavano in scaglie. Armitage prima cade in uno stato simile alla catatonia, e poi comincia a studiare lo strano libro. Nel frattempo, comincia “l’orrore di Dunwich“. Ora che Wilbur è morto, nessuno si prende cura della cosa che abita il fienile. Infine, una mattina il fienile di Watheley esplode e “la cosa” comincia a devastare tutto, non lasciando nulla nella sua scia, tranne delle tracce dalle dimensioni di un albero. La città è terrorizzata per diversi giorni, fino a quando il Dr. Armitage, il professor Rice e il dottor Morgan vengono in città, dopo aver scoperto il modo per fermare il mostro. Alla fine, il mostro si rivela come il gemello di Wilbur, figlio di Yog-Sototh.

(164)

I 15 migliori libri per bambini
Giveaway di Halloween - A caccia di Zucche con Azazel!
The following two tabs change content below.
avatar

Gioia Riccardi

« Penso che la cosa più misericordiosa al mondo sia l'incapacità della mente umana di mettere in relazione i suoi molti contenuti. Viviamo su una placida isola d'ignoranza in mezzo a neri mari d'infinito e non era previsto che ce ne spingessimo troppo lontano. Le scienze, che fi­nora hanno proseguito ognuna per la sua strada, non ci hanno arreca­to troppo danno: ma la ricomposizione del quadro d'insieme ci aprirà, un giorno, visioni così terrificanti della realtà e del posto che noi occupiamo in essa, che o impazziremo per la rivelazione o fuggiremo dalla luce mortale nella pace e nella sicurezza di una nuova età oscura. » H.P. Lovecraft, Il Richiamo di Cthulhu 1928.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Cookies permettono alle Lande Incantate di riconoscerti la prossima volta che tornerai a farci visita. Navigando sulle nostre pagine ci autorizzi a farne uso per rendere la tua esperienza migliore. Maggiori informazioni | Chiudi