Home » News » Prossimamente in Libreria » La figlia dello stregone di Terry Brooks | Disponibile in libreria dal 14 marzo

La figlia dello stregone di Terry Brooks | Disponibile in libreria dal 14 marzo

Oggi per la rubrica Prossimamente in Libreria, ho l’onore di annunciare il terzo libro della Saga dei Difensori di Shannara del famosissimo Terry Brooks, intitolato La figlia dello stregone. Edito da Mondadori, questo libro non ha bisogno di alcuna ulteriore spiegazione, per cui vi incollo direttamente la sinossi:

La figlia dello stregone - Lande IncantateCome sogno, come magia, così si enunciano le leggende meravigliose di Shannara. Nella ricostruzione prodigiosa della vasta città di Arishaig, nel carisma malvagio di Arcannen Rai, nella vertiginosa altezza della Torre della Fenice, nell’amore struggente che lega Paxon e Leofur Rai, nel sublime Canto Magico che tutti gli elementi controlla, nella micidiale potenza delle armi a raggi ustori, nell’indifferente crudeltà di uno Sleath, e ancora nella misteriosa sparizione di Crysallin e nelle ombre paurose che accerchiano la Fortezza dei Druidi. Con l’avventura estrema della luminosa Leofur, con la sua lotta all’ultimo sangue con il suo potente Padre, Terry Brooks ci consegna il terzo e ultimo libro dei “Difensori”.

Il libro è disponibile in copertina flessibile a 17,00 €

Titolo: La figlia dello stregone
Autore: Terry Brooks
Editore: Mondadori
Collana: Omnibus Stranieri
Copertina flessibile: 324 pagine
ISBN-13: 978-8804674030
Data di uscita: 14 marzo 2017

(245)

Alchemy Wars - 2 La rivolta di Ian Tregillis | Disponibile in libreria dal 7 marzo
Starcraft - Evolution di Timothy Zahn | In libreria dal 14 marzo
The following two tabs change content below.
avatar

Alessandro Zuddas

Alto, bello, forte, intelligente, affascinante, carismatico, sposta gli oggetti con il pensiero, sa volare, parla la lingua comune intergalattica ed è così dannatamente fantasioso che qualche volta confonde cioè che immagina con la realtà… diciamo spesso… anzi no! Praticamente sempre! A pensarci bene non è che sia così tanto alto, affascinante o tutte le altre doti prima esposte, ma a chi importa? Quando si possiede la capacità di creare un mondo perfetto o perfettamente sbagliato oppure ancora così realistico da poterlo sovrapporre alla realtà, perde di senso chi si è veramente e conta solo chi si desidera essere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Cookies permettono alle Lande Incantate di riconoscerti la prossima volta che tornerai a farci visita. Navigando sulle nostre pagine ci autorizzi a farne uso per rendere la tua esperienza migliore. Maggiori informazioni | Chiudi