Home » News » Concorsi » Concorso letterario “Noi umani” 2016

Concorso letterario “Noi umani” 2016

Noi Umani - Lande IncantateOggi segnaliamo il concorso per racconti di fantascienza indetto da Penne Matte: “Noi Umani”.

Aperto ai soli racconti di fantascienza, il concorso permette di iscriversi per partecipare fino al 31 Dicembre 2016. Le opere accettate dovranno contenere dai 5.000 (cinquemila) caratteri al 20.000 (ventimila), spazi inclusi.

I 15 migliori racconti saranno pubblicati in un’antologia distribuita in formato cartaceo, nelle edicole, e digitale, negli store online. Gli autori dei racconti selezionati riceveranno una copia cartacea dell’antologia e il primo classificato, vincerà l’equivalente di 200 euro in libri, cartacei o digitali, a sua scelta.

Per poter partecipare è necessario pubblicare il proprio racconto su Penne Matte (ovviamente dopo essersi iscritti al social network), scegliendo “Fantascienza” come categoria. Una volta pubblicato, l’aspirante partecipante dovrà scrivere una email a penne.matte@gmail.com, inserendo nell’oggetto “Noi umani” e nel testo “Io, Nome Cognome, desidero partecipare al concorso Noi Umani con questo racconto (di seguito il link che rimanda all’opera)”. Inoltre alla mail si dovrà allegare una delibera che potete ritrovare sul sito ufficiale che in sostanza autorizza Penne Matte a trattare il vostro racconto per la pubblicazione nell’antologia.

La giuria del concorso sarà composta, oltre che dalla community di Penne Matte, anche da nomi importanti della letteratura italiana moderna, annessi e connessi quali: Emanuela Valentini, Luca Martini, Leonardo Patrignani, Diego Castelli e Alberto Grandi. Non sto anche ad elencarvi chi sono e cosa hanno fatto. Sulla pagina che ho linkato poco fa trovate alcune informazioni e sicuramente qualcuno lo conoscete già.

Mi preme un attimino di più spendere due parole sul concetto di fantascienza, come del resto fanno anche in quel di Penne Matte a questo link, per instradare gli aspiranti partecipanti. La fantascienza, infatti, nel tempo si è evoluta parecchio e oggi molti associano questo termine solo ad alieni e pistole laser. La fantascienza era molto di più e, per come lo intendono gli organizzatori del concorso, lo è ancora. Senza stare a fare i fiscali sulle tematiche della fantascienza classica, come il conflitto uomo-macchina, l’alienazione dell’individuo, ai fini di questo concorso potete inserire nella categoria anche tutte le distopie, ucronie, il retro-futuristico e lo steam-punk. Tutti questi generi portano al loro interno sempre una analisi del presente e l’estremizzazione di una caratteristica che va a creare mondi nuovi, futuristici o meno che siano. In definitiva non è fantascienza un racconto dove ci sono le astronavi e le macchine volanti. È fantascienza una storia che, guardando al futuro (o al passato ucronico), ci fa capire il presente, ponendo l’accento su un dettaglio della nostra società. Potete leggere voi stessi quello che hanno scritto gli organizzatori del concorso, ma da quel che ho capito io, questo è quello che si aspettano.

(340)

Bando del Concorso Trofeo del Lupo 2016 per romanzi e fumetti
The following two tabs change content below.
avatar

Alessandro Zuddas

Alto, bello, forte, intelligente, affascinante, carismatico, sposta gli oggetti con il pensiero, sa volare, parla la lingua comune intergalattica ed è così dannatamente fantasioso che qualche volta confonde cioè che immagina con la realtà… diciamo spesso… anzi no! Praticamente sempre! A pensarci bene non è che sia così tanto alto, affascinante o tutte le altre doti prima esposte, ma a chi importa? Quando si possiede la capacità di creare un mondo perfetto o perfettamente sbagliato oppure ancora così realistico da poterlo sovrapporre alla realtà, perde di senso chi si è veramente e conta solo chi si desidera essere.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Cookies permettono alle Lande Incantate di riconoscerti la prossima volta che tornerai a farci visita. Navigando sulle nostre pagine ci autorizzi a farne uso per rendere la tua esperienza migliore. Maggiori informazioni | Chiudi