Baali

James, james… Cos’hai combinato?
Vieni nella mia città, fai un sacco di domande inopportune, ti prendi uno del mio Nido – e dopo tutto questo credi di andartene così, senza pagare pegno? Eh no, amico mio, tutto ha un prezzo all’inferno – persino per qualcuno affascinante quanto te.
Sai, ti ho osservato per parecchio tempo. Avrei potuto ucciderti almeno in cinque differenti occasioni, ma ogni volta qualcosa ha fermato la mia mano: la consapevolezza di quanto sarebbe andato sprecato con la tua morte. Hai talmente tanto potenziale! Troppo perché io posso semplicemente lasciare che gli Stregoni se lo prendano. E poi, come forse la mia piccola Banshee avrà avuto modo di dirti, ho un debole per i Tremere.
E lo stesso vale per il mio Signore.
Entrambi vogliamo la stessa cosa: ubriacarci con la tua anima. E con il tuo sangue. Possibilmente insieme, nel mio caso.
È inutile che ti agiti. Vedi questo orecchino? Un gingillo molto utile davvero: annulla tutti i poteri della magia del sangue che vengono rivolti contro di me. Inizi a capire ora? Non hai scampo: i tirapiedi della tua padrona cominceranno a farsi domande quando ormai sarai ben oltre la loro portata. Strapperò alla graziosa Elisabetta il suo figliolo preferito, sprofondandolo nell’abisso. Quasi ti invidio. Mi sono sempre chiesto cosa si provi a sentire la propria anima che viene fatta a pezzi mentre sei ancora vivo e ti dibatti: tu presto avrai questa affascinante esperienza. Cosa c’è ora? Non mi dirai che hai paura?
Mi chiedo quanta paura tu abbia, anche se dubito ne avrai mai abbastanza.
Ah, se solo avessi visto ciò che ho visto io!
Tuttavia, nonostante la sua fame di te sia insaziabile, il mio Signore non è irragionevole, anzi: egli ammira il potere e adora gli stregoni – vivi o morti, poco importa. Gli ho parlato così tanto di te, e di quanto tu mi abbia intrigato. Penso che, con le giuste suppliche da parte mia, Sua Magnificenza potrebbe essere persuaso a – come posso chiamarlo? – un piccolo scambio. La tua espressione ora! Vorrei poterla fotografare! Non ti preoccupare: non ti chiederò di unirti a noi. Voglio solo proporti un piccolo favore in cambio della tua esistenza. Solo un favore. Una sciocchezza, a dirla tutta.
Tu hai ancora la mia piccola Banshee: ne avverto la presenza. È tutta intera, per giunta. E io dico: cosa te ne importa di quella traditrice? Mi sono permesso di lasciare vicino al tuo computer una chiavetta USB: ci sono tutte le prove che ti servono per dimostrare la sua corruzione. Portala alla tua preziosa Reggente insieme alla sua testa, e dille: “Banshee era una serva del Diavolo, e qui ci sono le prove di un rituale da lei elaborato per spezzare il sacro Vincolo che noi condividiamo con i vertici della Piramide. Vistasi scoperta, ha evocato delle fiamme demoniache per uccidermi e darsi alla fuga: ho dovuto distruggerla.” Non ti faranno troppe domande. In fondo, cosa importa se sei stato davvero tu a ucciderla o siamo stati noi? In ogni caso, una minaccia per il tuo Clan sparirà. Elisabetta sarà felice e ti premierà, e lo stesso farà il mio Signore con me, una volta che avrà assaggiato il sangue di mago che tanto brama. Ci guadagniamo tutti insomma.
Ah, mi sono permesso anche, già che ero al PC, di cancellare qualcuno dei documenti e di correggere qua e là le tue mail: il mio Signore e io non amiamo troppa pubblicità, almeno in questa fase – delicata, ecco – delle nostre attività. Non ho fatto del male al tuo Infante, non temere: né a me né al mio Signore piacciono così giovani. Ci faremo un pensierino fra qualche decennio.
Su, su, era solo una battuta!
Immagino.
Ma basta con le chiacchiere: il tempo è tiranno, e tu devi essere a Firenze prima che sorga il sole!
Abbiamo un accordo? Perfetto. Ora mi tolgo rispettosamente di torno, portandomi dietro la mia cenetta. O il mio dolcetto. Vedila un po’ come vuoi. Il mio Signore sarà… compiaciuto. Molto compiaciuto.
Come dici? Se la storia del rituale per spezzare il Vincolo ai vostri vecchi è vera? Sicuro che lo è. L’ho insegnato io a Banshee, anche se è stata un po’ maldestra nel prepararlo e si è fatta scoprire. Ti interessa? Si, si, per la maggiore sicurezza del clan, non ne dubito: non serve che ti giustifichi con me. Forse potremmo parlarne la prossima luna nuova.
No, non ora. Lui ha fame.
La prossima luna nuova. Ti troverò io.
Basta che rammenti questo: tutto ha un prezzo, all’inferno.

-V.

Soprannome: Diavoli
Discipline di Clan: Ascendente, Daimonion, Oscurazione
Debolezza di Clan: Fedeli al loro nome e alle loro diaboliche abitudini, i Baali non possono tollerare la presenza di oggetti sacri: il solo toccarli brucia loro le carni. Per di più, se un Diavolo viene attaccato da qualcosa o qualcuno che sfrutti Vera Fede, i danni che riceve sono doppi.

(583)

Tremere
Malkavian
The following two tabs change content below.
avatar
Vivo vicino alla bella Venezia e faccio la scrittrice e sceneggiatrice. Da quando ero molto piccola, ho sempre inventato mondi fantastici, e ora mi sforzo di dar loro forma su carta. Ho studiato prima al liceo classico, poi all'università Ca' Foscari di Venezia (lingue orientali). Ho una grande passione per il Giappone e il mondo dell'intrattenimento in genere, nonché per gli stili di abbigliamento un po' particolari.
avatar

Ultimi post di Cordelia (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Cookies permettono alle Lande Incantate di riconoscerti la prossima volta che tornerai a farci visita. Navigando sulle nostre pagine ci autorizzi a farne uso per rendere la tua esperienza migliore. Maggiori informazioni | Chiudi