Chiara Piunno

Chiara Piunno - Lande Incantate

Scheda dell’autrice

Nome: Chiara Piunno
Alias: Iuccy Linaioli
Anno di nascita: 1981
Romanzo: Le Porte di Eterna
Sito web: Sito Web delle Porte di Eterna
Social account:   

Biografia di una scribacchina

“Tutti gli uomini sognano. Non però allo stesso modo. Quelli che sognano di notte nei polverosi recessi della mente si svegliano al mattino per scoprire che il sogno è vano. Ma quelli che sognano di giorno sono uomini pericolosi, giacché a essi è dato vivere i sogni a occhi aperti e far sì che essi si avverino”
(Thomas Edward Lawrence)

Sento mia questa frase da quando vidi l’incipit del videogame Uncharted 3.

Mi chiamo Chiara, in arte Iuccy, e sono una “creatrice”. Molti si definiscono scrittori, illustratori, artisti… Beh, io mi sento solo determinata nel rendere “reale” quello che da anni vedo nella testa. Non le “visioni” ovvio (eheheh), ma un intero mondo nato di riflesso alla lettura combinata di due capisaldi del fantasy: Il Signore degli Anelli di Tolkien e The Magic Knight Rayearth delle CLAMP.

Non posso dire che siano i miei autori preferiti, oggi – dopo tanti anni – ma di certo furono loro a dare il “la” a quello che poi ho creato.

Da allora – avevo 16 anni – ho fatto quanto era in mio potere per rendere concreti i personaggi che ho trovato in me.

I miei studi hanno influito: Liceo Classico, Scuola di Fumetto, Dams… e una infinita sequela di libri, di autori, di romanzi da cui ho appreso il senso vero della parola “scrivere”.
Le Guin, Robin Hobb, Stephen King, Martin, Patrick Rothfuss, Jaqueline Carey, Richard Adams, Lynch, Cornelia Funke… ho amato ciascuno di questi autori e da ognuno ho imparato qualcosa.
Posso ben dire che sono sempre a caccia di nuovi “maestri” da cui farmi guidare per migliorare.

Non nego che parte dell’arte della narrazione la devo ai fumetti.
I manga – non tutti, ovvio, ma alcuni davvero eccelsi – mi hanno aiutata a capire il senso vero del “dare uno spessore” ai personaggi. L’arte del mostrare senza dire o del dire senza parlare sono tecniche che seguo con passione quando necessario. La regia narrativa, anche, è nata dai disegni. Per questo spesso disegno stralci dei romanzi prima di trasporli su carta digitale.

In tanti anni di lavoro creativo ho appreso che si può imparare l’indispensabile dall’inaspettato. Le grandi opere fungono da mèta; ma le arti – considerate a torto minori – ci mostrano la strada per raggiungerla.
Sono 16 anni che lavoro per creare il libro che avrei voluto trovare per caso in una libreria: spero di esserci riuscita.

E non intendo fermarmi qui.

P.S.: Se decideste di seguire la mia Via, poiché nella vita reale lavoro in un bar e devo scrivere sempre e solo tra un cliente e l’altro, siate clementi con la lentezza del mio operato.

(0)

One thought on “Chiara Piunno

  1. Pingback: Sezione Autori - Lande Incantate | Libri Fantasy, recensioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I Cookies permettono alle Lande Incantate di riconoscerti la prossima volta che tornerai a farci visita. Navigando sulle nostre pagine ci autorizzi a farne uso per rendere la tua esperienza migliore. Maggiori informazioni | Chiudi